Unical, Computer Science: Giancarlo Fortino tra i ricercatori più citati al mondo

Unical, Computer Science: Giancarlo Fortino tra i ricercatori più citati al mondo

Riceviamo e pubblichiamo – Cosenza (CS) – Il professor Giancarlo Fortino, ordinario di Sistemi di elaborazione delle informazioni del Dipartimento di Ingegneria informatica, modellistica, elettronica e sistemistica dell’Unical, è rientrato nell’edizione 2021 della prestigiosa classifica Highly Cited Researcher, stilata annualmente da Clarivate/Web of Science.

Per il docente si tratta di una riconferma: Fortino era entrato nella classifica, per l’area Computer Science, lo scorso anno per la prima volta.

Delegato del Rettore alle relazioni internazionali, tra gli esperti internazionali di riferimento nel campo di ricerca dei wearable computing systems basati su reti di sensori indossabili e sulle tecnologie intelligenti dell’Internet of Things, Fortino continua ad essere l’unico professore di informatica di una università italiana tra i soli 110 ricercatori dell’area computer science presenti in lista, provenienti dagli atenei e centri di ricerca più prestigiosi del mondo.

La lista identifica i ricercatori (6,602 complessivamente in 21 aree differenti nel 2021) che hanno dimostrato un’influenza significativa nel proprio campo attraverso la pubblicazione di molteplici articoli altamente citati nel corso dell’ultimo decennio. I loro nomi sono selezionati dalle pubblicazioni che si posizionano nelle top 1% sulla base delle citazioni per area scientifica e anno di pubblicazione con riferimento al database bibliometrico di Web of Science.

“In qualità di direttore del Dimes, cui il professor Giancarlo Fortino afferisce sin dalla sua fondazione,- ha commentato il professor Stefano Curcio – vorrei congratularmi per l’eccezionale riconoscimento di “Highly Cited Researcher in Computer Science” che è di lustro non solo per il nostro Dipartimento, ma per l’intero ateneo. Il riconoscimento ottenuto dal collega Fortino è assegnato dalla più importante organizzazione internazionale di valutazione bibliometrica della ricerca, la Clarivate/Web of Science, che rappresenta il principale riferimento bibliometrico di tutte le Università e dei centri di ricerca internazionali”.

“Vorrei inoltre sottolineare – ha concluso il direttore Curcio –  che il prof. Fortino, oltre alla sua intensa attività di ricerca scientifico-tecnologica che gli ha consentito di ricevere questo ambito premio, supporta il Dipartimento di Ingegneria informatica, modellistica, elettronica e sistemistica con grande dedizione e ottenendo brillanti risultati non solo come docente, ma anche nella sua qualità di coordinatore del corso di Dottorato di ricerca ICT e di direttore del master di II livello INTER-IoT”.

Università della Calabria