Rende Città Europea dello Sport 2023: apertura del Credito Sportivo

Rende Città Europea dello Sport 2023: apertura del Credito Sportivo

Rende (CS) – Visita  a Rende del presidente del Credito Sportivo Andrea Abodi.

L’incontro con il sindaco Marcello Manna è stata occasione per presentare gli asset di proposta progettuale che il comune intende sviluppare con il PNRR in vista della candidatura quale Città Europea dello Sport 2023.

“L’amministrazione comunale intende procedere alla riqualificazione di tutte le strutture sportive presenti, oltre alla creazione di un parco dello sport e di nuove aree a completamento della dotazione e dell’offerta attualmente esistente. La candidatura non riguarda infatti solo il nostro territorio, ma l’intera provincia con una vera e propria azione di contesto che punti sugli asset del turismo e della cultura oltre che dello sport”, ha spiegato il primo cittadino.

Rigenerazione urbana e interventi integrati sugli spazi verdi, ma anche valorizzazione del patrimonio identitario: “attraverso l’attrattività della città storica e della sua memoria”, ha proseguito Manna, “senza però trascurare l’inclusione sociale e l’abbattimento delle barriere architettoniche. Per noi lo sport, in quanto bene comune, deve essere accessibile a tutti”.

Integrazione anche in termini di digitalizzazione ed ecosostenibilità: “Rende si avvia ad essere una vera e propria Smart city con una rete di collegamenti che interesserà tutta la città”, ha proseguito il sindaco.

“Tra Università e polo industriale Rende si trova ad essere epicentro nevralgico con una utenza che va oltre la popolazione realmente residente. Per questo abbiamo puntato sulla qualità dei servizi con una ricaduta sull’intera area urbana. Con il PNRR abbiamo la possibilità di incrementare l’economia e la crescita dell’intera provincia“ ha concluso Manna.

Soddisfazione da parte del presidente Abodi che ha: “riscontrato un livello avanzato per un piano di sviluppo che vedrà non come obiettivo, ma punto di partenza la candidatura a Città Europea dello Sport per il 2023. Rende dovrebbe essere esempio per la regione in termini di attrattività e prospettive future di sviluppo. Lo sport può e deve essere veicolo di crescita”.