Oggi si celebra la Giornata Mondiale dell’Ambiente

Oggi si celebra la Giornata Mondiale dell’Ambiente

Natura, Terra, Giornata Mondiale, Mondo, Mani - ING_19061_280779 - Ingram

La Giornata Mondiale della Terra, o WED (World Environment Day) è una festività nata nel 1972 come idea dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

L’obiettivo di questa giornata è la sensibilizzazione al problema ambientale che sta portando a un irreversibile disastro ecologico mondiale che ha già dato i primi effetti irreversibili.

Questa giornata si basa ancora sullo slogan con cui è stata festeggiata la prima volta nel 1974: “Only One Earth”, “Solo una terra”. Questa campagna punta i riflettori sul clima, mettendo i punti fondamentali sulle azioni concrete per la natura e la difesa di questa contro l’inquinamento.

I paesi che partecipano attivamente a questa giornata sono più di 100 e di ogni continente e rappresentanti di questi paesi si ritroveranno in Svezia, sede quest’anno degli eventi e le conferenze della giornata dell’ambiente 2022.

I 17 Punti ONU per trasformare il mondo.
La giornata dell’Ambiente 2022 vuole in particolare sensibilizzare le persone a stili di vita più sostenibili e green che possono veramente avere un impatto se adottati dalla maggior parte della popolazione mondiale. In particolare viene messa a disposizione una Guida Pratica per approfondire tale tematica.

In questa guida sono presenti i punti chiave per Persone, Governi e Aziende per limitare. Questi punti sono parte dei 17 obiettivi dell’ONU per trasformare il mondo:

– Sconfiggere la povertà
– Cancellare la Fame del mondo
– Assicurare Salute e Benessere a tutte le persone sulla terra
– Assicurare istruzione a tutti i giovani
– Assicurare la parità di Genere
– Assicurare Acqua Pulita e condizioni igieniche dignitose
– Produrre Energia pulita, accessibile e rinnovabile
– Crescita Economica sostenibile e lavoro dignitoso
– Investire in Industria Innovazione e Infrastrutture
– Ridurre le disuguaglianze
– Creare Città e Comunità Sostenibili
– Raggiungere un Consumo e una Produzione responsabile
– Agire per il clima
– Salvaguardare la vita marina
– Salvaguardare la vita terrestre
– Garantire Pace Giustizia e Istituzioni forti
– Creare Partnership per raggiungere gli obiettivi

Questa giornata, che può sembrare un ripetersi di argomenti che spesso sono già stati affrontati in numerosi spazi, al contrario di quando ci si può aspettare questo non ha ancora portato a un’inversione di tendenza del processo di inquinamento ambientale.

Solo in alcune aree ristrette del pianeta gli scienziati hanno riscontrato un inversione del processo ambientale, nella maggior parte del territorio mondiale infatti non si è ancora posto un freno alla deriva di inquinamento.

Il quantità di plastica che si sta accumulando negli ecosistemi marini e terrestri infatti è previsto triplicare nei prossimi anni se si continua con i trend attuali, dai circa 9/14 milioni di tonnellate di rifiuti stimati del 2016 ai 23/37 milioni stimati del 2040.

Per quanto i Governi e le associazioni mondiali abbiano un potere enorme su questi dati per le regolamentazioni che possono limitare questo trend, il vero potere sta nelle mani dei consumatori e delle scelte che tutti noi prendiamo ogni giorno.