Nesci, Cooperazione su CIS per rilancio territorio cosentino

Nesci, Cooperazione su CIS per rilancio territorio cosentino

Calabria. Nesci, Cooperazione su CIS per rilancio territorio cosentino
“Il Contratto Istituzionale di Sviluppo della Calabria è nato con l’obiettivo di accelerare gli investimenti sul territorio. Il pilastro di questa iniziativa è la sinergia tra le istituzioni, un impegno trasversale a favore della nostra regione per svelarne la bellezza. Grazie alla cooperazione sul CIS tra Governo, Comuni e tutti gli enti interessati sarà possibile rilanciare il territorio del cosentino e renderlo sempre più competitivo”.

Lo afferma, a margine dell’incontro in Prefetrura a Cosenza sul CIS con i Comuni dell’area, la Sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale Dalila Nesci.

“L’attenzione del Governo nei confronti della Calabria – aggiunge – si basa su interventi concreti, volti sia a stanziare le risorse per favorire la crescita della regione che a introdurre gli strumenti necessari a impiegarle in maniera produttiva. Abbiamo voluto istituire il CIS Calabria per creare un’opportunità di sviluppo su misura del nostro territorio, pieno di risorse straordinarie che dobbiamo far emergere. Cosenza e i Comuni della provincia sono un esempio della ricchezza di questa terra sul piano ambientale, turistico e culturale che dobbiamo valorizzare. Sarà fondamentale l’impegno di tutti i Comuni coinvolti – conclude Nesci – per consentire di realizzare progetti di tutela e sviluppo delle nostre bellezze, rendendole fruibili a tutti”.