La quarta tappa della Run4Hope parte a Mangone

La quarta tappa della Run4Hope parte a Mangone

Dalla Madonna dell’Arco a Mangone fino a Piano Lago: è stato questo il percorso di quasi 9km affrontato dai runner che hanno animato la quarta tappa della Run4Hope, la corsa della solidarietà che sta raccogliendo consensi in tutte le regioni d’Italia e in particolare in Calabria, dove i corridori vengono salutati con incitamento e sostegno.

La quarta tappa è stata coordinata dall’A.S.D. Sport 360° del Presidente Carmelo Servidio che ha ceduto il testimone, nella piazza antistante alla sede dell’Associazione, ad Alessandra Albanese della Hobby Marathon Catanzaro che affronterà la quinta tappa che dal Polo Oncologico “Ciaccio” di Catanzaro condurrà gli atleti fino a Soverato, con la tappa intermedia Squillace-Soverato, curata dalla Correre Insieme di Franco Menniti.

«Come Presidente sono molto contento della riuscita della manifestazione e soprattutto di aver dato il nostro piccolo Contributo all’ AIL» ha dichiarato Servidio al termine dell’evento.
Un evento che si è potuto svolgere grazie al lavoro sinergico della società sportiva e il Comune di Mangone. Alla corsa/passeggiata non competitiva hanno partecipato anche l’Assessore Alfredo Montemurro e l’Assessore allo Sport Giuseppe Berardi.

La Run4Hope giunge, oggi, al quinto giorno di corsa, un giro di boa che ha visto le società sportive dilettantistiche della Calabria avvicendarsi: dalla CorriCastrovillari (prima tappa), alla Polisportiva Magna Graecia (seconda tappa), alla Verge Sport (terza tappa) e all’A.S.D. Sport 360° che ha concluso la quarta giornata.
Il percorso è ancora lungo, si concluderà domenica 29 maggio sul lungomare di Reggio Calabria, ma questo straordinario viaggio è stato possibile grazie al supporto della Fidal Calabria che, con il Presidente Vincenzo Caira non ha mai fatto mancare il proprio sostegno.