Il Comune di Cosenza pubblica l’avviso per l’accesso ai buoni spesa

Il Comune di Cosenza pubblica l’avviso per l’accesso ai buoni spesa

Il settore welfare del Comune di Cosenza, su indirizzo del Sindaco Franz Caruso, ha pubblicato l’avviso per l’accesso ai buoni spesa finalizzati all’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità e ai contributi a parziale copertura delle spese per i canoni di locazione (per contratti regolarmente registrati). L’avviso è stato pubblicato ai sensi dell’art.53, 1° comma, del D.L. n. 73/2021 (cosiddetto Decreto Sostegni bis) recante “Misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19” e che prevede di istituire un fondo “al fine di consentire ai comuni l’adozione di misure urgenti di solidarietà alimentare, nonché di sostegno alle famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche”. Il Fondo assegnato dal Decreto Sostegni bis al Comune di Cosenza è di 591.878,82 euro.

L’avviso pubblicato dal Settore welfare è rivolto a tutti i cittadini residenti nel Comune di Cosenza che versano in uno stato di bisogno dovuto alle misure restrittive emerse per l’emergenza epidemiologica. In particolare, può richiedere il contributo il cittadino che, a causa dell’emergenza sanitaria, abbia subito modifiche, in peggioramento, della situazione reddituale del proprio nucleo familiare, tali da rendere oltremodo gravoso l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità e il pagamento dei canoni di locazione (per contratti regolarmente registrati).

I Requisiti Generali

Possono presentare domanda i cittadini:

– residenti nel Comune di Cosenza;

– con cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea,ovvero cittadinanza di uno stato non appartenente all’Unione Europea per gli stranieri che siano muniti di permesso di soggiorno o in possesso di un regolare titolo di soggiorno;

– con ISEE in corso di validità, pari o inferiore a € 9.360,00;

Con riferimento ai requisiti specifici richiesti per l’accesso al contributo a parziale copertura delle spese per i canoni di locazione (per contratti regolarmente registrati) è necessario:

– avere un contratto di locazione (intestato ad un componente del nucleo familiare e riferito all’abitazione di residenza nel Comune di Cosenza) regolarmente registrato ai sensi di legge ed in regola con le registrazioni annuali (versamento imposta di registro o esercizio opzione “cedolare secca”);

– avere in locazione un appartamento di civile abitazione, iscritto al Nuovo Catasto Edilizio Urbano (N.C.E.U.), che non sia classificato nelle categorie A/1 (abitazione di tipo signorile), A/8 (ville), A/9 (castelli);

– non essere assegnatario di alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica;

– non aver beneficiato dello stesso trattamento attraverso le misure del Reddito di Cittadinanza, della Pensione di Cittadinanza o con altri contributi all’uopo destinati.

E’ possibile concorrere, contemporaneamente, per entrambe le misure di sostegno previste dall’avviso.

Compilazione dell’elenco dei beneficiari

L’elenco dei beneficiari sarà ordinato in base al valore ISEE e sarà data priorità ai nuclei familiari non beneficiari di sostegno pubblico (RDC, REM, Reddito di Libertà, Naspi, ecc.). Nel caso in cui due o più nuclei familiari presentino le stesse caratteristiche, verrà assegnata precedenza nel modo e nell’ordine seguente:

-maggior numero di figli minori;

-maggior numero di portatori di handicap;

-maggior numero di componenti disoccupati;

-maggior numero di componenti over 65.

Definizione dell’importo del buono spesa

L’importo del buono spesa riconosciuto ad ogni componente del nucleo familiare sarà di € 50,00, fino ad un massimo di € 300,00.

Ogni singolo buono spesa ha un valore nominale di € 50,00 e potrà essere utilizzato negli esercizi commerciali che si convenzioneranno con il Comune di Cosenza.

Definizione dell’importo del contributo a parziale copertura delle spese per i canoni di locazione

L’importo del contributo spettante a sostengo del pagamento del canone di locazione è calcolato sulla base del valore complessivo del canone di affitto relativo al periodo compreso tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2021 e in ogni caso nella misura massima di € 500,00.

Modalità di presentazione delle istanze

I cittadini che hanno i requisiti prescritti dall’avviso possono presentare l’istanza utilizzando esclusivamente il modello di domanda allegato allo stesso avviso e reperibile sul sito istituzionale del Comune al seguente link dell’albo pretorio https://www.albo-pretorio.it/albo/archivio4_atto_0_431725_0_3.html, oppure ritirabile presso gli Uffici del Comune.

La domanda potrà essere inoltrata da un solo componente per nucleo familiare.

Le istanze devono essere presentate, entro e non oltre le ore 13,00 del ventesimo giorno successivo alla data di pubblicazione dell’avviso sull’Albo Pretorio on line secondo una delle seguenti modalità:

– consegna a mano all’Ufficio Protocollo del Comune;

– trasmissione a mezzo pec al seguente indirizzo: [email protected]

Per informazioni sui documenti da allegare per accedere ai buoni spesa e al contributo per i canoni di locazione e per ogni altra informazione concernente i criteri di valutazione delle istanze, l’ammissione al beneficio e i controlli che Il Comune potrà effettuare anche a campione, si rimanda alla consultazione dell’avviso sull’albo on line del Comune. Altri chiarimenti possono essere richiesti direttamente al Settore Welfare del Comune.