I funerali di Stato per David Sassoli, l’ultimo saluto al “politico gentile”

I funerali di Stato per David Sassoli, l’ultimo saluto al “politico gentile”

Ieri la camera ardente allestita al Campidoglio oggi i funerali di Stato per il Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli, il politico gentile che con la sua dipartita ha commosso amici e “avversari” che ne hanno riconosciuto in lui valore e bontà.

Prima dell’inizio della santa messa nella Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri, a Roma, il cardinale di Bologna Matteo Zuppi ricordato con parole semplici l’uomo prima che il politico, un cattolico democratico che credeva nei valori dell’uguaglianza e dell’unità nella vita e nel suo lavoro: «Un uomo di parte e un uomo di tutti, perché la sua parte era quella della persona. Era un credente sereno, senza evitare i dubbi».

Parole commoventi quelle dei figli: «Papà ci hai insegnato ad amare e a combattere le ingiustizie. Ci hai insegnato che la fama e la popolarità hanno senso solo se si riescono a fare cose utili, buona strada».

Tante le personalità politiche presenti, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il premier Mario Draghi, il presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen e il presidente del Consiglio Ue Charles Michel.