Gratteri ospite dalla Gruber: “Ho paura ma se mi fermo mi sento un vigliacco”

Gratteri ospite dalla Gruber: “Ho paura ma se mi fermo mi sento un vigliacco”

Il Procuratore Gratteri torna in tv ospite della trasmissione Otto e Mezzo condotto da Lilli Gruber.

Domande su legalità e sicurezza e anche sui recenti atti intimidatori che lo hanno coinvolto. La giornalista di La7 non ci gira intorno e chiede a Gratteri se ha paura.

Dal canto suo il Procuratore risponde con sincerità: “Ho paura ma cerco di addomesticare la morte. Come? Ci parlo, mentre sono in macchina”. Una paura che affronta: “Se mi fermo – aggiunge – mi sento un vigliacco e non ha senso per me vivere da vigliacco”.

Immancabile un pensiero su Falcone e Borsellino. Gratteri li definisce “monumenti”, poi aggiunge “due persone che ho scelto a modello ma sono di un’intelligenza irraggiungibile. Falcone capiva le cose vent’anni prima degli altri ed é per questo che è stato ostracizzato da tanti suoi colleghi gattopardi».