Favoreggiamento dell’immigrazione e omicidio, fermati a Lampedusa 6 ‘trafficanti’

Favoreggiamento dell’immigrazione e omicidio, fermati a Lampedusa 6 ‘trafficanti’

L’accusa di omicidio è riferita al caso di un uomo deceduto perchè costretto a viaggiare nel vano motori di una barca

Sei fermati a Lampedusa, da parte della squadra mobile di Agrigento, con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. L’inchiesta riguarda uno dei numerosi sbarchi di migranti sulla più grande delle isole Pelagie.

I sei, di nazionalità egiziana, sono accusati anche di omicidio per aver causato la morte di un uomo costretto a viaggiare nella zona motori di una imbarcazione. L’inchiesta è coordinata dal procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio.

Fonte: Agenzia Dire.it