Crosia, il 9 novembre cerimonia inaugurale dell’anno accademico all’Istituto Donizetti

Crosia, il 9 novembre cerimonia inaugurale dell’anno accademico all’Istituto Donizetti

Riceviamo e pubblichiamo – Crosia (CS) – La rinnovata sala consiliare della delegazione comunale, in Viale della Repubblica di Mirto, ospiterà la cerimonia inaugurale dell’Anno accademico 2021/2022 del locale Istituto “Donizetti”. Il tema di quest’anno è “La musica unisce, la musica non si ferma”. Sembrerebbe uno slogan, ma non lo è. Anzi. In realtà sintetizza come questa forma d’arte, anche in momenti bui, come questi, caratterizzati da una pandemia in atto, rappresenti un’opportunità per bambini, giovani, adulti e anziani.

L’iniziativa, che verrà coordinata dal sociologo specialista e giornalista, Antonio Iapichino, è annunciata per martedì 9 novembre alle ore 18 e vedrà la partecipazione attiva di vari rappresentanti istituzionali, fra cui, il direttore del Conservatorio di Musica “Torrefranca” di Vibo Valentia, Vittorino Naso, il direttore del Conservatorio di musica “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza, M° Francesco Perri. Il vicesindaco di Crosia, Gemma Cavallo e la docente del Conservatorio di Cosenza, Antonella Barbarossa.

  L’Istituto Donizetti, guidato dal direttore Giuseppe Greco, oltre alla consolidata convenzione con il Conservatorio di Vibo Valentia, nei giorni scorsi,  dopo la partecipazione a un apposito bando del Conservatorio di Cosenza, risultando idoneo, ha siglato con esso un protocollo d’intesa che verrà presentato nel corso di codesta manifestazione, evidenziando i benefici che avrà modo di trarne il territorio in cui il Donizetti opera quotidianamente, da ben 15 anni.

L’occasione consentirà al direttore Greco di presentare tutti i docenti e i collaboratori che nel corso dell’anno accademico lavoreranno per offrire validi impulsi formativi a coloro che sono i protagonisti del Donizetti: gli allievi.  Al contempo, lo stesso Greco, espliciterà i vari progetti che sono in cantiere e che vedranno l’attualizzazione nell’immediato futuro, senza perdere di vista il bisogno oggettivo di una collaborazione concreta con le famiglie dei corsisti, con le quali l’istituto situato nella cittadina ionica ha sempre mantenuto un rapporto sinergico finalizzato, caratterizzato da una continua interazione.

L’ingresso in sala sarà consentito esclusivamente ai soggetti muniti di green pass. La manifestazione, che si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anti-Covid, sarà arricchita dalle esibizioni musicali del Quartetto di percussioni del Conservatorio “Torrefranca” e dall’Agape wind quartet e perc.