Crosia (CS) pronta a far leva su nuove misure per l’inclusione sociale

Crosia (CS) pronta a far leva su nuove misure per l’inclusione sociale

CROSIA (CS) – Sociale, l’Amministrazione comunale di Crosia in prima linea nel concepire e affrontare nuove politiche di sostegno alla disabilità. Confronti e approfondimenti per costruire maggiori consapevolezze attorno ad un mondo che ha necessità, specie in questo momento storico, di avere più coinvolgimento nella cittadinanza attiva.

L’Assessore alle Politiche sociali di Crosia, Paola Nigro, ha partecipato all’incontro con il Ministro per le Disabilità, Erika Stefani, voluto e promosso dall’Assessore regionale alle Politiche sociali, Tilde Minasi, e tenutosi ieri mattina (mercoledì 11 maggio) nella Sala Verde della Cittadella Regionale “Jole Santelli” di Catanzaro.

«L’Italia – dice Paola Nigro – negli ultimi anni ha avviato un cammino virtuoso per annullare diversità e discriminazioni sociali. Oggi, abbiamo appreso dal Ministro Stefani, ci sono nuove opportunità per sostenere un maggiore ed egualitario accesso alle abitudini della società civile da parte delle persone portatori di handicap o gravate da una disabilità. Quello che spetta a noi amministratori locali è far leva, attraverso la Regione Calabria che sta anch’essa accelerando sui processi di integrazione, sulle tante e buone misure messe in atto dallo Stato per creare nuovi servizi e opportunità. Servono progetti e nuove convergenze. Su questo lavoreremo insieme al sindaco Russo e agli uffici comunali già a partire dalle prossime settimane».

«Quello di ieri – aggiunge ancora l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Crosia – è stato un momento importante di approfondimento e confronto per noi rappresentanti delle istituzioni, di cui la Giunta regionale e, in questo caso, l’assessore Minasi si sono fatti carico. L’auspicio è che giornate di sintesi come quella tenutasi ieri a Catanzaro possano replicarsi anche sui territori per dare al mondo della diversabilità segnali incoraggianti sull’azione delle istituzioni».

©Ufficio stampa e comunicazione istituzionale Comune di Crosia