Covid-19 in Italia: scarsa disponibilità dell’antibiotico più usato

Covid-19 in Italia: scarsa disponibilità dell’antibiotico più usato

L’aumento del numero dei casi attivi di Covid-19 sul territorio nazionale starebbe creando alcuni disagi anche nell’approvvigionamento da parte dei cittadini dell’antibiotico più usato per fronteggiare la malattia.

Da giorni – come si apprende dall’Ansa – non si troverebbe più nelle farmacie italiane l’antibiotico più utilizzato per i malati di Covid-19 sia a casa che in ospedale, lo Zitromax ed il generico. Tale carenza sarebbe dettata dalla mancanza della molecola necessaria per la produzione del farmaco che viene prescritto in associazione con antiinfiammatori.

“L’antibiotico Zitromax ed il generico – viene riportato sempre dall’Ansa – sono usati nella terapia contro il Covid in seguito a diversi studi scientifici che ne hanno dimostrato la efficacia sia per contrastare eventuale complicanze nei malati dovute a batteri, sia con valenza di immuno modulante contro il virus Sars-Cov2“.