Cosenza – Per “Librincomune” l’ultimo libro di Assunta Morrone, “Varie in stato di ebrezza”

Cosenza – Per “Librincomune” l’ultimo libro di Assunta Morrone, “Varie in stato di ebrezza”

Nuovo appuntamento con la rassegna di attualità librarie “Librincomune”, promossa dall’Amministrazione comunale e fortemente voluta dal Sindaco Franz Caruso per diffondere la cultura del libro e della lettura. Martedì 14 giugno, nella sala “Quintieri” del Teatro Rendano, alle ore 17,30, sarà presentato il libro di Assunta Morrone, “Varie in stato di ebbrezza” – versi d’amore e prose di romanzi in un tempo carente di Abbracci, pubblicato da Falco editore.

Il programma prevede, alla presenza dell’autrice, i saluti del Sindaco Franz Caruso, dell’editore Michele Falco e gli interventi del dirigente scolastico Mariella Chiappetta, della giornalista Rosalba Baldino e di Giovanni Accardi, referente di “Calabria condivisa”. L’incontro sarà completato dalle incursioni di Imma Guarasci e Mario Massaro e dalle musiche di Massimo Belmonte. A moderare la presentazione, Antonietta Cozza, curatrice della rassegna LIBRINCOMUNE e consigliera comunale delegata alla Cultura.

“Quando dieci giorni cambiano la tua percezione dello spazio e del tempo – si legge nella quarta di copertina del libro – quando parole e musica si intersecano per dare voce alle emozioni, proprio in quell’istante l’ebbrezza della vita e per la vita trovano casa. Assunta Morrone prova a trasportarci, attraverso un portale carico di parole e suoni, al di là della cortina creata dall’emergenza, in un Oltre che sa di sentimenti e di abbracci, senza per questo distogliere lo sguardo dalla tragicità di una realtà che supera la distopia del quotidiano”.
Assunta Morrone è nata a Cosenza e vive a Casali del Manco. Docente per circa vent’anni, dal 2007 è Dirigente Scolastico. Dal 2002 al 2016 ha ricoperto la carica di Presidente del CIDI (Centro d’Iniziativa Democratica degli Insegnanti) di Cosenza, facendo parte anche della Segreteria Nazionale.

Molto attiva nel settore della ricerca, nei campi della pedagogia, della didattica, della poesia e dell’arte, Assunta Morrone scrive su diverse riviste del settore.
Molteplici i libri che ha pubblicato prima di “Varie in stato di ebbrezza”. Tra questi si ricordano, un libro di monologhi lirici sul mito, dal titolo “Come fa l’onda”, pubblicato nel 2007, sempre per i tipi della Falco Editore, e diversi racconti gialli, inseriti in alcune antologie noir, .

Nel 2013 ha poi pubblicato per la Casa Editrice “Artebambini” una fiaba dal titolo “Il Bosco”. Nell’ambito della letteratura per ragazzi altri due titoli significativi sono: “Io e Velazquez ovvero il giallo dell’insolito quadro”, del 2014, sempre per “Artebambini” e con le illustrazioni di Jole Savino, e “Meno di niente”, Edizioni Coccole Books, con le illustrazioni di Francesca Carabelli. L’attività di scrittrice di Assunta Morrone si è soffermata, anche negli anni successivi, con altre pubblicazioni, sul mondo dell’infanzia e dei ragazzi.