Cosenza, inaugurata la nuova sede de “La Terra di Piero”

Cosenza, inaugurata la nuova sede de “La Terra di Piero”

Cosenza – Il sindaco, Franz Caruso, ha partecipato all’inaugurazione, nella nuova sede de “La Terra di Piero”, della onlus “Avvocato di Strada” di Cosenza, esprimendo grande soddisfazione e compiacimento per la nuova ed importante iniziativa di solidarietà e di vicinanza rivolta a chi è meno fortunato di altri. “Le associazioni di volontariato – ha affermato il primo cittadino – sono un patrimonio inestimabile della città. E’ un mondo meraviglioso ed emozionante, che ho imparato a conoscere di più e meglio nella mia funzione di Sindaco, a cui guardo con orgoglio e fierezza. Grazie al volontariato, all’umanità che si trova e di cui si ha prova in queste associazioni, tanti problemi vengono affrontati, tanto dolore viene lenito, tanto disagio viene alleviato.

Noi siamo un Comune in dissesto da tutti i punti di vista, non solo economico e finanziario, ma abbiamo una grande ricchezza che è appunto questo universo solidale, che scopro e riscopro quotidianamente in tutti i settori della nostra città, anche in singoli cittadini che spesso si offrono spontaneamente per dare una mano a chi è rimasto indietro. Tale preziosissimo patrimonio oggi si arricchisce di questa ulteriore presenza solidaristica degli avvocati di strada che offriranno un servizio indispensabile, qual è la tutela legale. Una funzione che deve essere garantita e riconosciuta a tutti, anche a chi non ha fissa dimora, a chi non ha un domicilio o una residenza.

In questo contesto sono a fianco di “Avvocato di Strada” anche nella battaglia legislativa volta a riconoscere il diritto di residenza a tutte le persone senza fissa dimora, in modo da poter assicurare loro il medico di base, i documenti e tutta una serie di diritti legati alla cittadinanza. “Reputo l’apertura della sede di “Avvocato di Strada” a Cosenza – ha concluso il Sindaco Franz Caruso – una iniziativa fondamentale ed importantissima di cui ringrazio uno ad uno tutti i colleghi professionisti che vi hanno aderito, insieme all’avv. Antonio Mumolo che ha ideato questo servizio realizzando la prima sede di “Avvocato di strada” a Bologna, per estenderla in tante altre città italiane. Con l’occasione rinnovo i miei sentimenti di gratitudine, da cittadino prima che da sindaco, a tutto il mondo del volontariato a cui assicuro vicinanza personale ed istituzionale”.