CorriCastrovillari: Ahmed Semmah sogna e fa sognare ancora (Foto)

CorriCastrovillari: Ahmed Semmah sogna e fa sognare ancora (Foto)

Campionati italiani Atletica: Ahmed Semmah della CorriCastrovillari fa il suo personale best nei 3000m

Al Palaindoor di Ancora, Ahmed Semmah fa registrare il suo personale best, correndo i 3000m in 8: 41.61, gareggiando con atleti più grandi di lui e trovandosi ad affrontare per la prima volta questo tipo di specialità. Classe 2002, Ahmed è uno degli ultimi innesti della CorriCastrovillari, società sportiva presieduta da Gianfranco Milanese che sugli spalti ha tifato per la punta di diamante di un team davvero competitivo. Al termine della gara, Ahmed è arrivato 8° su 12 partecipanti, scelti tra i più talentuosi specialisti del mezzo fondo. La gara è stata vinta da Federico Riva. Tuttavia, la soddisfazione per questo ragazzo che si allena da cinque anni – con il prof. Vincenzo Caira, oggi Presidente di FIDAL Calabria – riempie di gioia, come pure registrare che la CorriCastrovillari è stata l’unica società calabrese presente alle nazionali Juniores e Promesse tenutesi proprio nel capoluogo marchigiano questo week-end.

«Una finale nazionale genera sempre tensione e una grande emozione, ma ho saputo tenerle a bada grazie alla consapevolezza di essere il più giovane a gareggiare nei 3000m e ogni mia azione mi sarebbe servita d’insegnamento per il futuro – ci racconta Ahmed -. Alla partenza ero concentrato sull’obiettivo, pronto a dare il meglio che avevo. A metà gara – prosegue il giovane campione della CorriCastrovillari – non essendo abituato a correre le indoor (pista di 200 metri) ho risentito della fatica del susseguirsi di curve strette. Tuttavia, il risultato mi riempie di gioia e speranza per i prossimi appuntamenti».
Inoltre, Ahmed ha ringraziato tutti coloro i quali gli sono stati vicini, sia ad Ancona che nella preparazione alla gara: «Sono orgogliosissimo e contentissimo di indossare la maglia gialloblù.

Tutta la squadra, sin dal primo giorno, mi ha donato un affetto e un sostegno infinito». Ad accompagnare Ahmed, oltre al presidente Milanese, il coach Caira e il compagno di squadra Massimo Nunnari. «Quando mi è arrivata la telefonata da Roma, qualche giorno fa, ero incredulo ed emozionato – commenta Milanese -. Sapevamo che Ahmed aveva fatto un ottimo tempo (8:49.93) al Meeting di Ancona verso metà gennaio, ma per quanto fiduciosi non osavamo sperare tanto. Ed invece il nostro Ahmed è a tutti gli effetti inserito in un circuito che potrebbe portarlo lontano. Una vetrina prestigiosa che onora tutti noi, in primis la città di Castrovillari».