Coronavirus, il vaccino Novavax arriverà tra gennaio e febbraio

Coronavirus, il vaccino Novavax arriverà tra gennaio e febbraio

Mentre il virus continua la sua corsa con la cavalcata della variante Omicron, l’Italia continua a combattere con le armi che ha disposizione. Il Generale Figliuolo, commissario straordinario dell’emergenza continua ad invitare gli italiani a vaccinarsi.

Al Corsera inoltre riferisce che la struttura commissariale è pronta ad avviare lo screening nelle scuole e che tra gennaio e febbraio è previsto l’arrivo di 2,9 milioni di dosi del vaccino Novavax, il vaccino “tradizionale” a base proteica che potrebbe, anzi, dovrebbe, convincere anche i “no vax”.