Cashback sanitario: rimborso immediato del 19% delle spese

Cashback sanitario: rimborso immediato del 19% delle spese

Il cashback fiscale sarà applicato con priorità alle spese di natura socio-sanitaria. Lo prevede il testo coordinato della delega fiscale, con emendamenti e riformulazioni da approvare, frutto dell’accordo maggioranza-governo, distribuito ai gruppi in vista del voto in commissione Finanze alla Camera che dovrebbe ripartire dal 14 giugno.

È quanto riportato da IlSole24Ore.

Nel riordino di deduzioni e detrazioni, il testo prevede che non si dovrà più attendere il momento della dichiarazione dei redditi per scaricare il 19% della spesa sostenuta in relazione ad acquisti tracciabili per visite mediche o per l’acquisto di medicinali.

Anziché inserire le spese mediche o sanitarie nella dichiarazione dei redditi, per poi attendere l’accredito del rimborso si potrà ottenere un rimborso più immediato sul conto corrente tramite piattaforme telematiche nel caso di spesa sostenuta con strumenti di pagamento tracciato.