Cariati, al via progetti utili alla collettività: coinvolti 18 percettori di Rdc

Cariati, al via progetti utili alla collettività: coinvolti 18 percettori di Rdc

Cariati (CS) – Progetti utili alla collettività (PUC) al via. Dalla manutenzione del verde pubblico (Cariati Green), passando dall’assistenza domiciliare per le persone anziane in difficoltà (Diamo una mano), fino alle attività di supporto alla promozione e valorizzazione del patrimonio (Cariati Culturale). Partiranno a metà giugno, si concluderanno a marzo 2023 e coinvolgeranno 18 percettori di Reddito di Cittadinanza.

È quanto fa sapere il Sindaco Filomena Greco esprimendo soddisfazione con l’assessore alle politiche sociali Rosaria Bianco per l’avanzamento dell’iter del progetto che si inserisce nell’ambito del Fondo Povertà 2019 e che consentirà da una parte, di offrire maggiori servizi nei tre settori ambiente, cultura e sociale alla comunità e, dall’altra, di garantire l’inclusione lavorativa attraverso le competenze acquisite, dei concittadini ai quali saranno assegnate le rispettive mansioni.

Con l’obiettivo di promuovere ed accompagnare un magagiore senso civico nei cittadini attraverso attività e buone prassi capaci di favorire la nascita di forme di autogestione e valorizzazione del patrimonio, il progetto Cariati Green si concretizzerà attraverso la pulizia del verde pubblico, delle strade, dei parchi, delle piazze e degli altri luoghi di aggregazione, per garantire decoro e contrastare situazioni di degrado.

L’attività dei percettori di reddito di cittadinanza riguarderà, quindi, la manutenzione di giardini pubblici, ornamentali, delle aiuole e delle fioriere; lo svuotamento dei cestini dei rifiuti presenti nelle aree interessate dall’intervento; le operazioni minimai di pulizia quali raccolta di carte, plastiche e immondizia in genere; l’attività di manutenzione delle fasce stradali comunali e l’attività di pulizia delle spiagge.

Per Cariati culturale, le unità impiegate per i PUC si occuperanno invece di aprire/chiudere le strutture pubbliche; di supportare l’organizzazione di tutti gli eventi patrocinati dal Comune, eventi e mostre; della distribuzione del materiale informativo; dell’accompagnamento nelle visite guidate e nella gestione dell’info point turistico.

Diamo una mano Cariati. Rivolto alle persone anziane residenti nel territorio, il progetto di assistenza domiciliare ha tra i suoi obiettivi quello di alleviare i carichi di cura dei caregivers. Sarà svolto in gran parte presso il domicilio dell’utente e rivolto a persone anziane in condizioni di disagio e di fragilità, permanente o temporaneo, impossibilitati a svolgere in modo autonomo le funzioni quotidiane fondamentali. Nello specifico, le attività riguarderanno, tra le altre, l’aiuto nel governo della casa e nelle attività domestiche; l’accompagnamento ed il supporto per facilitare l’avvicinamento ai servizi comunali e territoriali.