Campionato Corsa Campestre di Lamezia Terme: la CorriCastrovillari conquista diversi podi individuali

Campionato Corsa Campestre di Lamezia Terme: la CorriCastrovillari conquista diversi podi individuali

Campionato regionale di Corsa Campestre di Lamezia Terme: grandi speranze per il futuro dell’Atletica calabrese

Grandi risultati per l’atletica calabrese al Cross di Lamezia dove le squadre hanno dato dimostrazione che si può lavorare bene, puntando sui giovani, per un’atletica di qualità.

Buone prestazioni con l’ULIMP di Alina Grigore, con la A.S.D. CorriCastrovillari di Gianfranco Milanese, con l’atletica Sciuto, con l’Olimpus e con la Fiamma Catanzaro del prof. Mirabelli.

La CorriCastrovillari si è presentata con un buon numero di ragazzi conquistando titoli regionali e di squadra con Gabriel De Maio, Gaetano Beltrano (titoli Eso 8 ed Eso 10) e con Ferdinando Costa e Giuseppe Gioffrè (titolo di squadra Eso10).

Tanti i podi individuali e di squadra con Ludovica Ferrarini, Carmen Turco, Aurora Beltrano, PierFrancesco Gioffrè, Matteo De Francesco, Federica Perrone, Federico Costa e Federico Ferrarini.

Nelle categorie superiori, ottimo terzo posto per Anastasia Gattabria che le vale come accesso alle finali nazionali di Trieste, e conclusioni di gare difficili per Orlando Turco e Ismael Gattabria.

Nella gara Master, oltre all’inossidabile capitano della CorriCastrovillari Michele Spingola, belle le prove delle new entry Beltrano, Mollo e Fabbricatore, seguiti da Perrone, Sassone, Magliarella, Gradilone, D’Elia, Bitane, Scorzafave e Nunnari. Nei Master 60 hanno confermato la loro costante e preziosa partecipazione: Perticaro, Sommario e Vitale.

Discorso a parte per la gara assoluta che attendeva il giovane Ahmed Semmah nel percorso più lungo (10km) a confronto con i più anziani ed esperti Pranno, Auciello Altomare, Minerva e Monaco (tutti Cosenza k42) che lo hanno strettamente marcato, facendo un ottimo gioco di squadra ma che comunque ha portato un solido terzo posto assoluto a 6 secondi dal primo.

Nonostante la gara sofferta, Ahmed è rimasto soddisfatto della prestazione, così come il suo tecnico, il prof. Vincenzo Caira.

Immersi in una location splendida, tra gli ulivi secolari dell’azienda Statti, la giornata è proseguita nelle cantine della tenuta con uno speaker d’eccezione: Carmelo Sanzi, addetto stampa del Presidente Vincenzo Caira della FIDAL Calabria che ha lodato l’organizzazione della giornata sportiva, pianificata magistralmente da Pietro Gatto.

«Una bellissima giornata di sport, di quelle che fanno bene al cuore e al fisico – ha commentato il Presidente della CorriCastrovillari, Gianfranco Milanese, orgoglio dei suoi ragazzi -. Abbiamo dimostrato che la scommessa della Scuola di Atletica partita a settembre dello scorso anno sta dando i suoi frutti. Sono felice per questi giovani atleti che si approcciano alle gare sempre con rinnovato entusiasmo, contenti di far parte di un gruppo dove veterani, giovani leve e promettenti nuove speranze si amalgamano alla perfezione».