Calopezzati (CS), un’intera giornata dedicata all’olio extravergine di oliva

Calopezzati (CS), un’intera giornata dedicata all’olio extravergine di oliva

Calopezzati (CS) –  Un’intera giornata dedicata all’olio extravergine calabrese di qualità targata Slow Food, all’interno della quale sarà presentata la guida Extravergini 2022.

È quanto programmato per il prossimo 14 maggio a Calopezzati, sul versante jonico della provincia di Cosenza.

A fare da padrone di casa il sindaco, nonché produttore, Edoardo Antonello Giudiceandrea, che ha fortemente voluto inserire la kermesse in un’ottica di rivalorizzazione e rivitalizzazione del piccolo borgo collinare.

Il comune di Calopezzati ha, quindi, sposato il progetto presentato da Slow Food Calabria, dalla comunità Slow Food per la tutela e la valorizzazione della Cultivar Dolce di Rossano e dal portavoce Cesare Renzo, in collaborazione con le condotte Magna Graecia Pollino e Soverato Versante Jonico.

La giornata si articolerà in più momenti. A margine della presentazione della guida presentata dalla associazione internazionale no profit impegnata a ridare valore al cibo, nel rispetto di chi produce, in armonia con ambiente ed ecosistemi, si svolgerà la disfida olearia: i produttori premieranno loro stessi in una seduta d’assaggio con campioni dedicati ai migliori extravergini premiati, il tutto sotto l’occhio vigile del capo panel e referente della guida di Slow Food, Pino Giordano.

Ci sarà anche un momento dedicato ai più piccoli nel quale l’assaggiatore Guglielmo Gigliotti organizzerà un mini corso di avvicinamento sensoriale per trenta alunni delle scuole elementari dell’istituto comprensivo di Mandatoriccio, grazie alla disponibilità della dirigente scolastica Mirella Pacifico. I bambini realizzeranno anche dei quadri dedicati all’olivo e all’olio.

Successivamente si aprirà il chiostro per assaggiare gli olii seguito da un momento convivale a base di prodotti di eccellenza del territorio: dal fagiolo poverello del Pollino, ai piselli fulminanti di Montegiordano, al pecorino crotonese, al formaggio di capra ed al pane di Cerchiara. L’evento sarà accompagnato dalle note della fisarmonica e vino dell’Onav di Crotone.

La giornata si concluderà con la presentazione della guida e la premiazione della disfida olearia.