Al via la XX edizione teatrale del Comune di Castrovillari

Al via la XX edizione teatrale del Comune di Castrovillari

XX^ STAGIONE TEATRALE COMUNALE CASTROVILLARI
DAL 27 NOVEMBRE 2021 AL 19 GENNAIO 2022
Ottavia Piccolo- Roberto Ciufoli – Benedicta Boccoli – Emanuela Aureli – Donatella Finocchiaro – Tiziana Foschi – Marco Falaguasta

Sei gli appuntamenti in cartellone della XX Stagione Teatrale Comunale di Castrovillari organizzata da Sinfony&Sinfony, in collaborazione con la locale Amministrazione Comunale. La direzione artistica è di Benedetto Castriota. L’evento è patrocinato dalla Regione Calabria che ha riconosciuto la stagione, tra i progetti di grande rilevanza culturale a livello regionale ed extra regionale e si avvale anche del contributo della Gas Pollino. Il cartellone è stato presentato in conferenza stampa, nella sala giunta del Palazzo di Città. Presenti il sindaco Domenico Lo Polito e l’assessore al Turismo-Spettacolo ed attuazione Castrovillari Città Festival, Ernesto Bello oltre naturalmente al direttore artistico, Benedetto Castriota.

Si parte il 27 Novembre con la commedia “il test”, del giovane drammaturgo spagnolo Jordi Vallejo portata in scena da Roberto Ciufoli con Benedicta Boccoli, Simone Colombari e Sarah Biacchi. Soldi, sentimenti, sesso e successo sono gli ingredienti della commedia campione di incassi nei teatri spagnoli. La regia è di Roberto Ciufoli. La traduzione italiana del testo originale è di Piero Pasqua, lo spettacolo è una coproduzione Pipa e La Bilancia.

Il 4 dicembre sarà la volta di Emanuela Aureli con “ Ce la farò…anche stravolta”. Lo spettacolo fa parte degli Stand Up Comedy. Emanuela Aureli, nota imitatrice e personaggio molto amato dal pubblico, si esibirà in un monologo comico accompagnata solamente da un chitarrista, il bravissimo Giandomenico Anellino. La nostra protagonista avrà modo, durante il suo One Woman Show, di esprimersi in tutta la sua bravura e la sua fisicità.

Il 14 dicembre “Taddrarite”, scritto e diretto da Luana Rondinelli e interpretato da Donatella Finocchiaro, Claudia Potenza e Luana Rondinelli. Taddrarite, ovvero pipistrelli. E come gli animali notturni del titolo, hanno sempre vissuto le tre donne protagoniste, chiuse in un buio metaforico di violenza e sopraffazioni domestiche. È sempre nella notte, nel corso della veglia funebre del marito di una di loro, che può essere svelata una verità inconfessabile, protette da un’oscurità in cui ci si può finalmente liberare di ciò che non era mai stato detto. Grottesca e ilare è la visione drammatica della vita di queste donne, in cui si ride e si sorride, e si ha il coraggio di affrontare con sarcasmo le violenze che non avevano mai osato confessare.

A chiudere l’anno, il 29 dicembre “Neanche” il tempo di piacersi” con Marco Falaguasta. Un confronto tra la generazione degli anni ’80, la spensieratezza di quel periodo, oggi genitori che si interrogano su come sia complicato essere obiettivi con i propri figli che giocano on line, che ci superano quanto a velocità di esecuzione e capacità di avvalersi della tecnologia per interagire, prenotare alberghi, cene, cinema, teatri… noi che, tutto sommato, siamo un po’ permalosi quando ci sentiamo dire dai ragazzi che non siamo abbastanza “social”. Siamo diventati cinquantenni… tanto vale ridere di noi!
Il nuovo anno si apre con “Faccia un’altra faccia” con Tiziana Foschi con la partecipazione di Antonio Pisu, in scena il 9 gennaio; uno spettacolo per ridere e riflettere. ‘Facce’ come proiezioni di realismo, contemporanee, che raccontano l’attualità, facce che in scena si amplificano, diventano grottesche pur di strappare una risata. Uno spettacolo di e con Tiziana Foschi e Antonio Pisu per la regia dello stesso Pisu, che, attraverso il gioco della parodia, affronta temi importanti, trasformando personaggi e situazioni quotidiane in ciò che vale la pena raccontare.

Il 19 Gennaio 2022 Ottavia Piccolo “ Cosa nostra spiegata ai bambini” che chiuderà la XX edizione della Stagione Teatrale Comunale, dove gli spettacoli andranno in scena alle ore 21,00 presso il Teatro Sybaris di Castrovillari. “ Cosa nostra spiegata ai bambini” è la storia di una donna determinata, forte ma anche idealista, che voleva cambiare le cose. Ottavia Piccolo è la straordinaria protagonista, insieme ai Solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo. Un racconto in cerca di parole semplici per narrare la storia di Elda Pucci nel suo anno più rappresentativo, iniziato il 19 aprile 1983, quando divenne la prima donna Sindaco di Palermo. Eppure le parole più semplici, a volte, sono quelle più difficili da trovare, quelle che solo il teatro riesce a dire. “Se riuscissimo a spiegare Cosa Nostra come ai bambini tutto sarebbe diverso”, diceva Elda Pucci.

“Spettacoli interessanti per aprirci ad un pubblico diversificato, dai bambini, agli adulti ai giovani. Così il direttore artistico, Benedetto Castriota. I costi dei biglietti e degli abbonamenti sono ridotti per invitare i cittadini a partecipare ad una rassegna all’insegna della cultura”. “Noi faremo di tutto per avvicinare soprattutto in questa stagione che viene dopo la pandemia , i giovani al teatro, ha sottolineato il sindaco Lo Polito perché a noi, piacciono i teatri pieni, i teatri soprattutto al servizio di quelle persone che sono amanti e non hanno le possibilità per frequentarlo”. “ gli ha fatto eco l’assessore Bello, “Castrovillari ha una grandissima tradizione teatrale e noi siamo contentissimi della scelta della direzione artistica e speriamo che il teatro Sybaris possa far vivere grandi emozioni”.

L’INGRESSO E’ CONSENTITO SOLO CON GREEN PASS secondo l’ultima normativa vigente
Abbonamento platea intero €48, ridotto €45 ( per gli ultra sessantacinquenni e i ragazzi sotto i diciotto anni). Per prenotazioni spettacoli www.ticketwebonline.com oppure Sinfony & Sinfony388.0565704– Deny Music Castrovillari 0981.27084