Aggressione brutale al sindaco di Dasà (VV): malmenato presso il Municipio

Aggressione brutale al sindaco di Dasà (VV): malmenato presso il Municipio

Ieri sera il sindaco di Dasà, un piccolo centro in provincia di Vibo Valentia, è stato aggredito: non sono state chiarite ancora le dinamiche ma, raccolte le prime testimoninanze, sembrerebbe che il primo cittadino Raffaele Scaturchio e sia stato aggredito da quattro persone, al momento ignote, che si sarebbero introdotte all’interno del palazzo del comune.

“Sincera solidarietà, mia personale e da parte della Regione Calabria, al sindaco di Dasà, Raffaele Scaturchio, vittima di un inqualificabile atto di violenza. Siamo vicini alla cittadina vibonese. Che gli aggressori vengano al più presto individuati e assicurati alla giustizia”.

Lo scrive su Twitter Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria.

“Esprimo piena solidarietà al Sindaco di Dasá, Raffaele Scaturchio, per l’ignobile aggressione di cui é stato vittima. Spero che il Sindaco possa rimettersi a breve e tornare ad occuparsi della sua comunità e che i delinquenti autori del vile gesto siano presto individuati e puniti. É intollerabile dover assistere a tali episodi di inaudita violenza, sono indignato”.

È quanto espresso dall’assessore regionale allo Sviluppo economico e Attrattori culturali, Rosario Varì.

“È intollerabile e sconvolgente quanto avvenuto oggi a Dasà, dove il sindaco Raffaele Scaturchio è stato brutalmente aggredito da alcuni giovani, che hanno poi devastato gli uffici del Comune. Un episodio di una violenza inaudita e su cui mi auguro si faccia luce al più presto. I balordi responsabili di questa azione vile devono essere messi in condizione di non nuocere più a nessuno. Solidarietà massima al sindaco Scaturchio, nella speranza che possa riprendersi al più presto e continuare il suo meritorio lavoro al servizio della comunità di Dasà”.

Così il senatore e coordinatore regionale di Forza Italia, Giuseppe Mangialavori.