A Corigliano Rossano conclusi i laboratori di lingua straniera

A Corigliano Rossano conclusi i laboratori di lingua straniera

L’Associazione di volontariato “Fraternità Giovanni Paolo II” di Schiavonea con il patrocinio del Ministero dell’Interno e la collaborazione della cooperativa CSC Credito senza Confini ha completato i Laboratori che si sono tenuti in varie sedi del comprensorio, con notevole successo di partecipazione.

In questi giorni sono stati consegnati gli attestati ai partecipanti. Si è trattato dei Laboratori in Lingua italiana per cittadini dei Paesi Terzi, ovvero Microlingua del lavoro agricolo e Laboratori autobiografici di scrittura creativa. Nella sede dell’associazione a Schiavonea il lab di scrittura autobiografica è stato tenuto dai docenti Paolo Napoli e Ilaria Scura, i quali lo hanno ripetuto anche a Bocchigliero.

L’esperienza di 5 giorni ha prodotto nei partecipanti la volontà di raccontarsi attraverso storie di fantasia che contenevano comunque sogni e desideri in una realtà difficile, poiché lontani dalla propria terra di origine. Si tratta di lavoratori agricoli che hanno dedicato le poche ore disponibili agli incontri. Infine la raccolta fluirà in un video documentario. Simona Pasqualina Verta Assessore alle Pari Opportunità del Comune di San Lorenzo del Vallo e membro dell’associazione Migrantes con la tutor Lakbira Hamdi hanno tenuto un corso di 40 ore presso la Scuola di formazione “S. Giuseppe Moscati ” di San Lorenzo del Vallo che gentilmente e gratuitamente li ha ospitati per gli incontri pomeridiani durante i quali insieme alle competenze di base della lingua Italiana si sono addentrati nel mondo del micro lavoro agricolo, cercando di insegnare ai corsisti i termini italiani più usati in agricoltura, ma anche all’interno dei contesti lavorativi agroalimentari o di raccolta delle olive cui i corsisti stessi si interfacciano più spesso nel territorio in cui viviamo.

Un merito particolare per la loro disponibilità è andato ai fruitori che con la loro presenza assidua hanno inorgoglito i docenti in virtù di una integrazione globale. Volendo intendere con ciò di essere pienamente integrati sotto ogni aspetto e sfera personale e sociale. A Rossano in una sede di Diocesi, si sono tenute 40 ore di corso per una ventina di partecipanti tenute da Griselda Doka docente interculturale, la quale si occupa di accoglienza e immigrazione e del Pon Inclusione al Comune di Corigliano Rossano. La Doka ha aggiornato i partecipanti con un corso di orientamento lavorativo, nei servizi di base, all’integrazione, con temi dedicati ai contratti di lavoro, i diritti, servizi di base: Asp, Questura, ecc.

Inoltre ha tenuto lezioni sulle forme di base della grammatica italiana, qualcuno ha imparato a leggere mentre nel proprio Paese non era in gradi di farlo. Si è trattato di corsi dedicati alle loro esigenze lavorative.

In conclusione i Laboratori sono stati utili e hanno riscosso grande successo.